SEEDS_I play with Mozart

SEEDS_I play with Mozart

– Un viaggio al contrario attraverso la Rotta Balcanica, percorsa dai profughi e rifugiati, registrando musica e piantando un seme di speranza per la Siria! –

30 giorni per donare

(8 Agosto-8 Settembre)

Il Progetto

Attraverso il progetto SEEDS_I play with Mozart, AlphaArt vuole connettersi e interagire con persone di varie tradizioni artistiche e culturali. L’arte, in tutte le sue forme, è un potente strumento per esprimere e suscitare emozioni. L’arte ha un potere umanizzante, l’arte è un custode e un innesco di incredibili incontri.

SEEDS_I play with Mozart è un progetto realizzato da Il Fuoco 1775 – AlphaArt, un’associazione culturale creata da Isaac de Martin (Italia) e Alaa Arsheed (Siria). Il progetto SEEDS_I play with Mozart consiste in un viaggio dall’Italia alla Grecia, ripercorrendo al contrario la Rotta Balcanica che i migranti seguono, sfuggendo da povertà e guerre.

Abbiamo lo scopo di:

  • Produrre un album di musica di alta qualità “SEEDS“, in collaborazione con professionisti (rifugiati, migranti, locali e artisti internazionali) che incontreremo lungo la strada;
  • Produrre un documentario dell’esperienza, “I PLAY WITH MOZART“, documentando il viaggio in tutte le sue caratteristiche;
  • Creare un foto-libro e un diario di bordo del viaggio;
  • Celebrare la musica e diffondere un messaggio di speranza – un seme di speranza per la Siria – con un concerto finale a Salonicco alla fine del tour;
  • Aumentando la campagna di sensibilizzazione sulla crisi dei profughi nei Balcani.

Che cosa è AlphaArt?

Il Fuoco 1775 – AlphaArt è un movimento artistico fondato da Isaac de Martin, Remo Straforini e Alaa Arsheed nel 2015.
Il Fuoco 1775 implementa un progetto, AlphaArt, che ha lo scopo di riproporre il concetto di una galleria d’arte internazionale, come quella creata dalla famiglia Arsheed in Al Sweida (Siria), chiamata Alpha. Alpha Art Gallery – Al Sweida era un luogo dove le arti, come la pittura, la musica, il cinema e il teatro potevano trovare espressione ed essere esposte. Alpha Art Gallery – Al Sweida ospitava conferenze, concerti e spettacoli di artisti provenienti da tutta la Siria e il Medio Oriente. La loro biblioteca e il caffè letterario erano accessibili al grande pubblico. Purtroppo nel 2011 Alpha Art Gallery – Al Sweida è stata distrutta da un gruppo di fanatici, terminando una piattaforma vitale per le arti e distruggendo per sempre il movimento artistico che la famiglia Arsheed aveva avviato.
Il Fuoco 1775 – AlphaArt è stato inizialmente ideato da Isaac de Martin e Alaa Arsheed come strumento per accendere un fuoco di arti nel territorio locale della Pedemontana del Grappa, terra adottiva di Alaa Arsheed, e con il tempo si è evoluta in uno strumento per sensibilizzare la comunità locale sulla crisi dei rifugiati. Lo sforzo ha avuto successo grazie anche alle varie collaborazioni con artisti e organizzazioni internazionali.

Chi sono Alaa e Isaac?

Alaa Arsheed è un musicista e compositore proveniente dalla Siria. Insieme a suo fratello e alle due sorelle, faceva parte di un quartetto d’archi famoso in Siria e nei paesi limitrofi, come il Libano. Purtroppo, dopo l’aggravarsi della guerra in Siria, Alaa ei suoi fratelli sono stati costretti a sciogliere il gruppo, ma il talento di Alaa gli ha permesso di vincere una sponsorizzazione e venire in Italia nel 2015, dove ha prodotto il suo album “SHAM”.
Non molto tempo dopo il suo arrivo, Alaa ha incontrato Isaac de Martin nel contesto di un progetto musicale. Isaac è un musicista e compositore, dalla campagna veneta. Si è laureato al Conservatorio ed è coinvolto in molte attività: produzione di musica per cinema e teatro, concerti con “Adovabadan Jazz Band” – dal 2005 – e il collettivo “Sound Illustrators”, l’associazione culturale AlphaArt ed è prossimo alla pubblicazione del suo nuovo album “CONSTRUCTION SITE”.

Dal momento in cui si sono incontrati, Alaa e Isaac non solo hanno avviato una collaborazione artistica di successo, ma hanno anche sviluppato una profonda amicizia che li porterà ad intraprendere insieme questo viaggio nei Balcani.

Che cos’è SEEDS_I play with Mozart?

SEEDS_I play with Mozart è un viaggio al contrario lungo la Rotta Balcanica, dove i rifugiati e i migranti viaggiano nella speranza di iniziare una nuova vita lontana dalla povertà e dalla guerra. Tuttavia, SEEDS_I play with Mozart non solo ha l’obiettivo umanitario di sensibilizzare la comunità internazionale sulla situazione della crisi dei rifugiati nei Balcani, ma ha anche un obiettivo artistico di grande rilevanza. Attraverso questo progetto, Alaa e Isaac vogliono sottolineare che l’arte, soprattutto la musica, può servire come strumento primario per unire le persone, agendo come linguaggio universale in grado di distruggere qualsiasi barriera fisica o culturale.

Diamo uno sguardo in dettaglio alle attività che SEEDS_I play with Mozart intende attuare lungo il suo viaggio. Noi intendiamo:

  • Condurre interviste ai rifugiati e richiedenti asilo, che ci racconteranno le loro storie, le loro aspettative e le loro sensazioni, affiancate da interviste ai locali e agli operatori umanitari.
  • Documentare le attività che SEEDS_I play with Mozart svolge sia all’interno che all’esterno dei campi profughi, attraverso video e foto scattate lungo l’intero percorso.
  • Composizione e registrazione di brani musicali con artisti internazionali provenienti da tutto il mondo durante tutta la durata del nostro viaggio.
  • Donare strumenti musicali, fotocamere, colori e materiali da disegno alle persone che incontriamo promuovendo le qualità curative dell’arte.
  • Organizzare workshop e lezioni per adulti e bambini (musica, ballo, teatro, fotografia, pittura).
  • Creazione di opportunità per attività giocose per bambini come la pittura del viso.
  • Sviluppare collaborazioni artistiche con organizzazioni e artisti locali .
  • Organizzare un concerto finale e performance a Salonicco, in Grecia.

Inoltre, prenderemo alcuni semi di mele, che pianteremo a tutti i passi del nostro viaggio con le persone che incontreremo e con chi collaboreranno con noi in segno di crescente speranza! In alcuni anni ci sarà una mappa di forti meli che documentano il nostro viaggio dall’Italia alla Grecia!

Che paesi attraverserà SEEDS_I play with Mozart e chi incontrerà?

SEEDS_I play with Mozart partirà dall’Italia (Udine), attraversando Slovenia, Ungheria (Budapest), Romania (Timisoara), Serbia (Belgrado), Bulgaria (Sofia e Plovdiv), Macedonia e Grecia (Salonicco) per 1 mese, 8 Agosto – 8 Settembre 2017. Stiamo ancora completando l’itinerario a seconda delle organizzazioni e artisti che vogliono collaborare con noi.

Ciò di cui abbiamo bisogno e che cosa avrai in cambio!
Perché abbiamo bisogno del tuo aiuto?

Donare poco, per fare un grande differenza! Attraverso la partecipazione di tutti, possiamo fare qualcosa di bello perché ogni singola donazione può fare una grande differenza!
Con questo tour attraverso i Balcani – un ricco mix di esplorazione, avventura e musica – vogliamo creare una mappa di speranza e di bellezza. Questo progetto contribuisce attivamente a un cambio di coscienza, dando a tutti un segnale che tutti noi possiamo essere attivi, anche da casa con un solo click!
Forniamo una piattaforma per coloro che si sono messi a tacere o stanchi di urlare! E vogliamo farlo con la musica, dando voce a chi è in silenzio e trasformando in canzoni e melodie le grida, perché questo è ciò che l’arte fa, UNISCE!
INCONTRA IL CAMBIAMENTO, PIANTA UN SEME DI SPERANZA!

Non possiamo ringraziarvi abbastanza per sostenerci nell’avventura straordinaria che ci attende. Si prega di accettare un segno di apprezzamento da parte nostra e scegliere una ricompensa che vi invieremo volentieri tra quelle che troverete nella pagina principale di Indiegogo!

Che cosa finanzia il tuo contributo?
Ripartizione di bilancio:

Il denaro che raccoglieremo sarà utilizzato per raggiungere diversi obiettivi:

MUSICA E DOCUMENTARIO / PRODUZIONE E POST-PRODUZIONE (tutti gli strumenti necessari saranno gli artisti che devono eseguire e raccogliere una volta in Italia l’album musicale e il documentario):

  • Materiale musicale (microfono) = 645 €;
  • Materiale per il documentario (videocamera e attrezzature correlate 2300 €, 2 dischi rigidi 2×200 €) = 2700 €
  • Album digitale (mix & mastering 250 €/brano, 10 brani) = 2500 €
  • Album fisico (5 €/copia, 500 copie, SIAE 200 €) = 2700 €
  • Album grafico e DVD = 500 €
  • Rimborso per biglietti e alloggio artisti fino a 200 €/persona, fino a 15 persone = 3000 €
  • Concerto a Salonicco (servizio, sicurezza, stage, permessi, pubblicità ecc…) = 10’000 €.

Costo stimato = 22’045 €

MATERIALE per ATTIVITÀ CON RIFUGIATI E LOCALI (tutto il materiale necessario per attuare le attività descritte sopra e per donare):

Colori e materiali da colorare:

  • 500 confezioni di colori (1 conf./3,5 €) = 1750 €
  • 500 album 750 €
  • Carta da regalo 300 €

Strumenti musicali e annessi

  • Minimo 20 prodotti per ogni voce menzionata nei link sopra riportati = 3840 €
  • Materiale giochi 200 €
  • Materiale didattico 500 €
  • 250 Magliette, 1 maglietta/10 € = 2500 €

Costo stimato: 9’840 €

COSTI DI VIAGGIO

  • Affitto mezzo = 100€/giorno, 30 giorni = 3000 €
  • Carburante e manutenzione  (1, 6 €/L, 12 km/1 L, 7500 km) = 1000 €
  • Generatore = 230 €
  • Cibo (30 giorni/8 persone 10 €/persona/giorno) = 2400 €
  • Alloggio (30 giorni/8 persone, 10 €/persona/giorno) = 2400 €

Costo stimato = 9’030

Costo totale stimato = 40’915 €

Ricompensa Speciale

Per consultare la lista di regali disponibili, per favore torna alla campagna nella pagina Indiegogo.

Oltre ai regali disponibili, sarà possibile donare uno strumento, un set di album e colori o una fotocamera semplicemente non richiedendo alcuna ricompensa:

5 €     1 set album + confezione di 12 colori

10 €     1 set album + confezione 30 colori o accordatore

15 €     1 set custodia, plettri e corde o armonica

20 €     1 tamburello o ukulele o xilofono

50 €     1 chitarrina

A coloro che decideranno di sostenere SEEDS_I play with Mozart attraverso una donazione di strumenti musicali o materiale per i bambini che incontreremo nei campi profughi, Alaa ed Isaac invieranno una fotografia dello strumento con il ricevente, previa autorizzazione dei genitori o di un rappresentante.

Se desideri controllare i costi dettagliati e il fornitore dei materiali e degli strumenti è possibile visitare questi siti web:

Sottolineiamo che abbiamo scelto questi prodotti e fornitori cercando il miglior rapporto qualità-prezzo.
Quando scegli la tua ricompensa non dimenticate di consultare questa lista per controllare alcuni dei prezzi!

L’impatto

SEEDS_I play with Mozart desidera ringraziare tutte le persone che ci hanno già aiutato a diffondere il progetto; siete troppo da citare, ma sapete chi siete!
Un grande ringraziamento a coloro che si sono fidati di AlphaArt, Alaa e Isaac: note e importanti organizzazioni, università e media, artisti internazionali ma anche ONG (organizzazioni non governative) nazionali e internazionali e il grande pubblico che ci mostra entusiasmo e ci dà ancora più motivazione a perseguire il nostro sogno!
Ecco un elenco delle istituzioni che già hanno sostenuto SEEDS_I con Mozart e continueranno a farlo per tutta la durata del progetto:

Patrocinio:
UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati)
Campus di Forlì dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Piuculture
Centro Astalli Roma (Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati in Italia)

Media partner:
Piuculture

Donatori:
Anonimi

In collaborazione con:
Refugee Aid Service- Serbia
Association on Refugees & Migrants – Bulgaria

Rischi & sfide

AlphaArt vuole garantire trasparenza alle persone che hanno deciso di avere fiducia in SEEDS_I play with Mozart!
Per questo motivo ti terremo aggiornati sullo sviluppo del progetto attraverso i social media. Inoltre, pubblicheremo un rapporto del bilancio e del programma dopo la conclusione del viaggio. Sarà pubblicato sul sito AlphaArt (www.alphaart.org).

Se il nostro obiettivo di raccolta fondi non sarà soddisfatto, il comitato organizzatore esaminerà e aggiustare il budget concentrandosi sul raggiungimento di un numero massimo di obiettivi e per massimizzare il successo del progetto. Esempio: sarà rimosso il concerto dall’itinerario; ci si concentrerà sulla donazione di strumenti musicali e materiali da disegno piuttosto che fotocamere.

Come puoi aiutarci?

Ogni volta che condividi questa campagna con un amico, aiuti questo movimento. Grazie mille per condividere SEEDS_I play with Mozart con la tua comunità:

Rimani sintonizzato sulla nostra pagina Facebook e seguici su Instagram per ulteriori informazioni sul viaggio!!!

Ti preghiamo di contattarci se hai competenze pertinenti al nostro progetto (vale a dire se sei un musicista, un regista, una ballerina ..) e desideri unirti a noi da qualche parte lungo il percorso o se vuoi solo saperne di più. Ci piacerebbe avere tue notizie. Mandaci una e-mail all’indirizzo info@alphaart.org

 

Advertisements